Una introduzione è davvero d’obbligo visto che chiunque ne ha sentito parlare ma davvero pochi sono quelli che effettivamente sanno di cosa si tratta. E dato che il mercato del forex è capace di attrarre come se fosse miele e gli investitori mosche, sarà bene per non perdere tempo e denaro, avere una panoramica ampia e concreta.

forex

Iniziamo da principio e scopriamo dunque il significato del nome Forex. Altro non è se non una contrazione di due parole, Foreign de Exchange, che si contraggono fondendosi in Forex.

In alcuni casi questo mercato è definito sbrigativamente Spot FX o meglio ancora FX; non vi preoccupate stiamo parlando sempre della stessa cosa, ossia di quel mercato ricchissimo e liquidissimo nel quale anziché merci verranno scambiate valute provenienti da ogni angolo del mondo.

Non crediate di avvicinarvi ad un mercato pigro e sfaccendato, sulla piazza forex ogni giorno circolano grosso modo dai 2 ai 3 miliardi di dollari. Tale successo è stato decretato principalmente dalla possibilità di effettuare scambi particolarmente rapidi.

Tutto questo non sarebbe stato possibile senza le nuove tecnologie, senza le connessioni internet e il livello raggiunto dai computer. Un mercato tanto moderno inoltre non poteva che dimostrarsi particolarmente democratico.

Se ieri nel mercato azionario potevamo incontrare esclusivamente dei grandi investitori, oggi in quello forex si potrà avere a che fare anche con la clientela detta retail, ossia composta da piccoli risparmiatori che decidono di investire somme di denaro modeste, ma comunque ben accette.

A questi si accorperanno i colossi aziendali e i grandi investitori che immetteranno sul mercato dosi di denaro da capogiro.

Dunque un mercato nel quale a farla da padrone sono le valute mondiali che è bene ricordarlo non vengono quotate mai singolarmente ma viaggiano sempre in coppia. Questa è una delle più grandi differenze che separa il mercato azionario da quello forex per intenderci.

Scopo del buon investitore, lezione forex fondamentale, è quello di speculare e trarre dunque un certo guadagno dall’acquisto e dalla vendita di valute. La coppia forse più famosa per noi italiani ed europei in genere è quella euro dollaro, la cui relazione verrà resa tramite la sigla EUR/USD. Questa rappresentazione vale per ogni tipo di valuta e posta in questi termini indica il tasso di cambio fra euro e dollaro americano.

Detto questo non ci resta che sorvolare il mercato finanziario forex per averne una certa conoscenza approfondita. I requisiti principali sono 3:

1)    Il mercato Forex è aperto 24 ore su 24. L’investitore potrà dunque operare a qualsiasi ora del giorno e della notte. Sarà sufficiente disponga di un computer e di una connessione internet.

2)    Il mercato Forex è aperto 5 giorni su 7. La sua chiusura avviene solamente il sabato e la domenica.

3)    Il mercato Forex non possiede una sede fisica. In linea di massima è corretto dire che ogni banca del mondo è la sede del mercato forex in Italia e nel mondo dato che effettivamente questo non possiede una sede privilegiata. Si tratta di un mercato etereo e virtuale.

Tre elementi da non dimenticare che stimolano, in quanto particolarmente stuzzichevoli, l’ingresso ogni giorno di nuovi investitori. Il mercato FX apre il lunedì, iniziando così la generazione dei grafici forex, come qualsiasi ufficio appoggiandosi alla sessione asiatica, la prima ad aprire e chiude il venerdì notte, dopo cinque giorni di attività appoggiandosi a quella americana. Grazie al gioco dei fusi orari potrà offrire servizi e consentirà investimenti in ogni attimo della giornata.